Torna alle news
15 settembre 2016

Le nuove frontiere della mobilità

Con tablet e smartphone sempre connessi si amplia la possibilità di gestire supervisione anywhere, anytime, anydevice



Il modo di lavorare attuale è cambiato radicalmente rispetto al passato. Le nuove tecnologie smartphone e tablet hanno più di tutte accelerato questo cambiamento e hanno aperto a nuovi modi di vivere e suddividere il nostro tempo on e off board.

Se da una parte si avverte il rischio di non essere mai “scollegati” dal proprio lavoro, dall’altra parte si aprono prospettive di “liquidità” del nostro tempo con la possibilità di gestirlo in maniera più fluida e adatta alle nostre esigenze: se posso seguire un processo anche da remoto e collaborare con i colleghi, allora posso risolvere problematiche della vita privata senza dovere sottostare alle rigidità altrimenti imposte (ad esempio gli orari lavorativi).
Ma i benefici non si limitano a questi. Basta infatti pensare a un manutentore di un impianto. Con il proprio smartphone può controllare stati, misure e allarmi da qualsiasi posto, verificare immediatamente se il proprio intervento è stato completato correttamente ed, in caso di necessità, confrontarsi con il collega esperto in sede, che a sua volta può vedere dal proprio pc i sinottici dell’impianto. I tempi di intervento si riducono e le risorse pregiate possono evitare continui spostamenti.
Potere disporre di dati in ogni momento e da ogni luogo, consente di potere prendere decisioni più informate e rispondere prontamente alle richieste che ci vengono formulate. Ad esempio dal proprio smartphone è possibile visualizzare in tempo reale indicatori KPI e OEE, oppure monitorare lo stato di un processo. Il lavoro diventa più fluido perché le risposte arrivano velocemente!

La sicurezza

Le nuove tecnologie pongono nuove sfide legate alla sicurezza. Il proliferare di terminali mobile, magari ad uso promiscuo aziendale-privato (BYOD Bring Your One Device), richiedono l’adozione di applicazioni e di protocolli di comunicazione sicuri. Proteggere i dati aziendali è diventato un aspetto fondamentale ed imprescindibile di ogni software di supervisione.

Le soluzioni web scada di Crickets Automation

Crickets Automation, produttore indipendente di software scada dal 1991, ha strutturato la propria proposta web scada con una soluzione sicura, scalabile e flessibile, che parte dalle applicazioni scada su pc e stazioni di rete e si amplia in accessi web da qualsiasi dispositivo dotato di browser. Sicurezza prima di tutto. La soluzione web scada è resa particolarmente sicura grazie al protocollo https (quello usato nell’home banking) e blindata grazie a una serie di protezioni disposte su sette livelli.
La soluzione Crickets si basa sulle tecnologie standard Internet: HTML5, SVG, Javascript.



Per ulteriori informazioni contattare il supporto tecnico di Crickets Automation